Istituto Comprensivo Statale
CARDARELLI-MASSAUA
Via Scrosati, 4 - 02.884.41534 - fax 02.884.44514 - Via Massaua, 5 - 02.884.44586 - 20146 Milano
Mail: MIIC815005@istruzione.it - cardarelli-massaua@pec.it
Codice meccanografico MIIC815005 - C.F. 80124050156
IBAN bancario:IT13 J056 9601 6180 0000 2266 X87

GENITORI

EduCHANGE

PROGETTO EduCHANGE 

Quest’anno il nostro Istituto ha aderito al progetto “Educhange” promosso dal MIUR.(pdf, 3mb)

Tale progetto prevede la compresenza di un universitario straniero prossimo alla laurea durante le lezioni.

Parteciperanno tutte le classi della scuola media e le classi terze, quarte e quinte della scuola elementare, le quali, negli anni successivi, potranno proseguire il progetto presso la nostra scuola.

Il progetto si sviluppa  in due steps:

– 6 settimane (dal 6 nov. al 16 dic) – N. 2 madrelingua ( uno per ogni grado di scuola)

– 6 settimane ( dal 5 febb. al 17 marzo) – N. 2 madrelingua ( uno per ogni grado di scuola)

Cerchiamo pertanto famiglie disposte ad ospitare gli studenti universitari .

Per non gravare per tutto il periodo sulla stessa famiglia si possono spezzare le settimane (ad esempio 2/3 in base alla disponibilità) .

Si chiede di garantire un minimo di due settimane sia per dare alla famiglia ospitante ed ai suoi componenti l’opportunità di usufruire per un tempo adeguato della presenza del madrelingua con cui conversare e migliorare tutti insieme l’inglese, sia per evitare  agli stessi studenti continui spostamenti.

È possibile comunicare  la propria disponibilità ad ospitare un madrelingua indicando il periodo di preferenza e l’indirizzo esatto della propria abitazione alla seguente mail:

marabellonadia@gmail.com (scuola media)

maria.difesca@fastwebnet.it (scuola elementare)

Se dovessero candidarsi un quantitativo di famiglie notevolmente superiore alle reali necessità si svolgerà una selezione seguendo i seguenti criteri :

– vicinanza alla scuola

– vicinanza ai mezzi di trasporto che collegano facilmente la scuola all’abitazione

– tipologia di sistemazione ( è preferibile garantire uno spazio ed un servizio personale)

– famiglie di alunni frequentanti almeno uno dei due gradi di scuola (primaria / media)

– famiglie esterne alla scuola (parenti ed amici)

– famiglie di alunni che hanno completato il ciclo di studi presso il nostro istituto.

Per ulteriori dettagli potete consultare il sito AIESEC      

Cos’è EduCHANGE?

EduCHANGE è il progetto di AIESEC Italia che vuole contribuire a migliorare il sistema educativo italiano. Questo progetto vuole essere il contributo di AIESEC Italia al Global Goal #4 delle Nazioni Unite – Istruzione di qualità – che mira a garantire un’istruzione inclusiva per tutti e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità. Attraverso EduCHANGE, le scuole primarie e secondarie di I e II grado hanno la possibilità di accogliere per sei settimane volontari internazionali, che partecipano attivamente alla didattica attraverso training e workshop in lingua straniera mirati a sensibilizzare gli studenti riguardo gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e le tematiche ad essi correlate.

Perché EduCHANGE?

Per avvicinare l’offerta formativa ai requisiti richiesti dal mondo del lavoro e per contribuire all’innovazione del sistema scolastico italiano. Per stimolare lo sviluppo di una mentalità internazionale ed imprenditoriale nei più giovani, attraverso la crescita di consapevolezza e spirito d’iniziativa. Perché crediamo nel valore della diversità e nella necessità di educare al multiculturalismo, in un’Italia sempre più globale.

 

 

Partecipazione e coinvolgimento dei genitori

Comitato di  Presidenza AdG scuola Cardarelli: Azzola – Binken – Lanzi – Lombardo 

Presidente AdG scuola MassauaGiacomo Lopopolo

 La partecipazione dei genitori alla vita scolastica dei figli è fondamentale, poiché presuppone la condivisione d’obiettivi e intenti educativi e la collaborazione tra famiglia e scuola;

I genitori degli allievi sono ricevuti dagli insegnanti nelle date prefissate dal Collegio dei Docenti e comunicate alle famiglie con il necessario anticipo, per colloqui individuali o assemblee di classe.Per richieste, precise e motivate, dei genitori sono concessi colloqui individuali.

Gli incontri con le famiglie costituiscono un momento peculiare di conoscenza dell’alunno, dell’ambito sociale e culturale in cui è inserito, e favoriscono la possibilità di uno scambio d’informazioni sul processo d’apprendimento dell’alunno stesso.

Nel corso dell’anno i genitori possono incontrare gli insegnanti in diverse occasioni:

Negli incontri individuali:

  • per comunicazioni
  • consegna schede
  • per colloqui urgenti a richiesta sia degli insegnanti che dei genitori.

Nelle assemblee di classe

  • ad inizio d’anno per presentazione della programmazione da parte del team,
  • a febbraio per la valutazione di quanto svolto e la comunicazione di eventuali variazioni della programmazione
  • a metà del secondo quadrimestre
  • a fine anno per una valutazione complessiva

La scansione e la durata di tali incontri sono definite dal Collegio dei Docenti in attuazione delle norme vigenti.

Il/La Rappresentante di Classe

È eletto, all’inizio d’ogni anno scolastico, dai genitori degli alunni appartenenti alla stessa classe.

Il rappresentante di classe, partecipa ai consigli d’interclasse portando le proposte emerse dai genitori.

I genitori propongono e sostengono iniziative e attività volte a favorire la socializzazione e il senso d’appartenenza, quali feste, manifestazioni, uscite didattiche e altro.

Si fanno inoltre portavoce di bisogni e problematiche in modo da contribuire in modo propositivo alle scelte della scuola.

I Rappresentanti nel Consiglio d’Istituto

Sono eletti dai genitori in base ad una lista di candidature da presentare in segreteria entro i termini fissati per legge.

Le elezioni avvengono solitamente ogni tre anni, salvo proroghe delle cariche, stabilite a livello ministeriale.

Le Commissioni di lavoro e studio

Le Commissioni sono gruppi di lavoro che collaborano alla gestione dell’organizzazione scolastica, occupandosi di tematiche specifiche e proponendo soluzioni a problematiche di una certa importanza. A volte esse prevedono la partecipazioni di genitori che si rendono disponibili per la realizzazione delle attività proposte. (ad esempio, Commissione mensa…)

Assemblea dei genitori

I genitori hanno la possibilità di incontrarsi in assemblea a scuola. Attraverso i presidenti, motivando la richiesta e indicando data e ore previste per l’incontro, si richiede alla presidenza l’uso dei locali scolastici. La stessa darà conferma agli interessati, dopo aver valutato la fattibilità (assenza di attività incompatibili, presenza di collaboratori scolastici, sorveglianza).

 

Print Friendly, PDF & Email
EVENTI
LE FOTO DEI PRIMI GIORNI IN PRIMA
Iniziative esterne per bambini e famiglie
vai alla pagina delle informazioni
per i genitori
Hai già visto gli ultimi lavori pubblicati?
Modalità per la richiesta
Opuscolo malattie infettive
REGISTRO ELETTRONICO
Traduci il nostro sito
CALENDARIO

« Dicembre 2017 »
Mo Tu We Th Fr Sa Su
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
AMBITI DI RILIEVO
CODICE DI DISCIPLINA
ADG MASSAUA
ADG CARDARELLI