3 mar 15 – MOBILITÀ

Pubblicato il PUMS. Ecco le scelte per i prossimi anni

hosted_image

Gentile cittadina, gentile cittadino,

la Giunta ha approvato il nuovo Piano della Mobilità Sostenibile (PUMS), che ridisegna la mobilità di Milano dei prossimi 10 anni e ridefinisce i confini della Città metropolitana. 
Fino al 27 Aprile 2015 il PUMS potrà essere arricchito grazie al contributo di associazioni di categoria, comitati, cittadini e consiglieri comunali. Per tutte le informazioni clicca qui.

Il PUMS disegna una Milano sempre più accessibile, con meno barriere architettoniche, una riduzione del 25% del traffico nelle zone a velocità moderata, un trasporto pubblico più veloce del 17%, una diminuzione del traffico dell’11% e una riduzione dello smog del 27%.

Nel dettaglio il piano prevede il potenziamento della rete del trasporto pubblico, il prolungamento di alcune linee metropolitane (M2 fino a Brugherio e Rozzano, M5 fino a Settimo, M4 fino a Corsico – Buccinasco), la progettazione di una sesta linea sugli assi Certosa/Sempione e Tibaldi/Quaranta, l’attivazione di nuove linee su gomma e la realizzazione di nuovi parcheggi lungo le direttrici ferroviarie.

Dal piano si evidenzia la necessità di mantenere Area C attiva nei suoi attuali confini (Cerchia dei Bastioni), fino alla realizzazione di M4. Sarà istituita la ‘Low Emission Zone’ in prossimità del confine comunale per controllare e impedire la circolazione dei mezzi più inquinanti. 

Il PUMS, inoltre, incrementa ulteriormente la diffusione dei mezzi in condivisione: già nei prossimi mesi, oltre alle auto e alle biciclette, partirà il servizio di ‘scooter sharing’ e saranno disponibili bici a pedalata assistita.

Infine, il piano incentiva la mobilità dolce, rafforza la rete ciclabile, prevede la realizzazione di una rete di itinerari pedonali, istituisce zone a traffico moderato (zone 30) e isole ambientali e promuove una gestione più smart della logistica merci.

Grazie dell’attenzione e cordiali saluti.

Per far conoscere ai tuoi amici questa newsletter, clicca qui.